Sara Gianfriddo

Sara Gianfriddo, violinista, nata a Firenze nel 1987, si è diplomata col massimo dei voti e la lode sotto la guida di P. Horvath e ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello di violino nel luglio 2008 col massimo dei voti presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze. Presso lo stesso conservatorio ha conseguito il diploma di viola. Ha seguito corsi di perfezionamento di violino tra altri con T. Brandis e O. Semchuck.

Presso la Scuola di Musica di Fiesole è stata spalla dell'Orchestra Vincenzo Galilei e ha collaborato con l’Orchestra Giovanile Italiana. Ha partecipato inoltre al Corso Internazionale per orchestra ad Attergau, sotto il patrocinio dei Wiener Philarmoniker e ha effettuato con la Gustav Mahler Jugend Orchestra le tournées dirette da Claudio Abbado e Philippe Jordan.

Come membro del Quartetto di Firenze ha seguito i corsi annuali di Quartetto e i corsi dell'Accademia Europea del Quartetto con membri dei più importanti quartetti quali M. Skampa, P. Farulli, H. Beyerle ed altri. Con la stessa formazione ha suonato per importanti stagioni concertistiche. 

Ha insegnato violino presso la Scuola Media ad indirizzo musicale “D. Compagni” di Firenze nell’a.s. 2009/10. Presso la stessa scuola ha realizzato il Progetto didattico “L’improvvisazione come mezzo per l’«esplorazione ragionata» del violino, ovvero, come correlare il gesto al suono nelle più semplici esperienze di produzione sonora sullo strumento”. Ha svolto attività di supplenza per i corsi di violino del M.° P.L. Horvath presso la Scuola di Musica di Fiesole, attività di tirocinio presso la stessa scuola e presso il Conservatorio di Firenze durante il Biennio in Discipline musicali Violino. Per conto della Scuola di Musica di Fiesole ha realizzato negli anni numerose lezioni-concerto presso le scuole elementari di Firenze in diverse formazioni cameristiche.

Nell’a.a. 2009-10 è stata collaboratore esperto della classe di Quartetto del Conservatorio di Perugia.

In Duo col violoncello ha seguito la masterclass del Maestro Jordi Savall e ha vinto il 1° premio nei concorsi Riviera Etrusca (Piombino, 2008) e Nuovi Orizzonti (Arezzo, 2009). 

Insieme a Héloïse Piolat forma con Christa Bützberger il Trio ARS ET LABOR.

Da maggio 2009 collabora con l’associazione ARS ET LABOR in qualità di spalla del Gruppo strumentale ARS ET LABOR per la realizzazione del Progetto Alessandro Scarlatti.

Create a website